Home > blog > Comprare casa non è un'impresa se sai come fare!

Comprare casa non è un'impresa se sai come fare!


 

E’ arrivato il momento in cui sei pronto per acquistare la tua prima casa, stai per lasciare la tua in affitto o i genitori per trasferirti finalmente ed iniziare una nuova avventura.

Se per l’affitto ci si può accontentare, l’acquisto diventa un’operazione molto più complessa che molti sottovalutano.

Basta fare un salto in un’agenzia o guardare gli annunci online sui portali immobiliari, chiamare ed il gioco è fatto. Non è proprio così e adesso scopriamone il motivo!

 

“Non ce la faccio più! Cercare casa è un vero lavoro! Ne ho viste venti o trenta e non e n’è una che vada bene, ci rinuncio!”

 

Questa è una delle tipiche frasi che spesso ho sentito pronunciare da amici o futuri clienti alla ricerca della loro casa. Forse non sapevano che esprimevano due concetti chiave: il primo (“cercare casa è un lavoro”) è che la ricerca è un’attività seria, assimilabile per certi versi a un lavoro, ma piacevole se si sa quello che si fa; il secondo segreto rivelato è che la visione di molte case non è spesso indice di una buona ricerca, anzi spesso è proprio il contrario.


Tuttavia non è difficile se si conoscono i trucchi del mestiere e se si acquisiscono le nozioni basilari del mercato immobiliare.

 

1- INDIVIDUARE IL TUO BUDGET MEDIO E MASSIMO DI SPESA

Tante persone prima vedono una casa, se ne innamorano, parlano con l’agente per capire la trattabilità del prezzo e poi scoprono che in realtà il prezzo è buono e loro non possono permettersela per decine e decine di migliaia di euro.

Il primo passo è dunque quello di capire quanto vuoi o puoi spendere, tenendo in considerazione una piccola parte di soldi per le spese accessorie, che vedremo al punto 2).

Se hai un buon lavoro e pochi fondi sul tuo conto corrente, sarà utile effettuare almeno un paio di colloqui con dei consulenti dei mutui, sia interni alla banca sia esterni (i cosiddetti “broker”, basta che siano seri e professionali). Saprai quindi quasi con esattezza il tuo budget massimo per un acquisto e senza errori potrai andare a colpo sicuro su annunci con quei valori.

Se disponi di molti soldi sul conto, dovresti  ugualmente parlare con un consulente e comprendere quanto poter elevare il proprio budget di spesa. In questo modo si potrà permettere una casa migliore.

Sembra tutto elementare, eppure non immaginate quante poche persone lo facciano in anticipo!

 

2- QUANTIFICARE LE SPESE ACCESSORIE

Con spese accessorie si intendono principalmente:

  • tasse di acquisto
  • Onorario del notaio
  • Spese per il mutuo (perizia, assicurazioni obbligatorie, ecc…)
  • Provvigione dell’agenzia se acquistata con mediatore
  • Eventuali spese di ristrutturazione e acquisto del mobilio

L’incidenza delle spese accessorie, ad eccezione dell’ultimo punto, è di solito del 6%.

Immaginiamo di acquistare una casa a 250.000€ già ristrutturata, dovremo poi aggiungere circa 15.000€ (senza contare l’IVA sui servizi del notaio e dell’agenzia): l’importo totale sarà dunque di 265.000€ almeno.

Se dunque le banche erogano al massimo l’80% del valore dell’immobile, avrai da parte sua solo 200.000€, gli altri dovranno già essere in tuo possesso.

 

3- SELEZIONE DELLA ZONA

“Io e il mio ragazzo vorremmo un bilocale di 50 mq, ma anche un trilocale sui 100 mq se avete qualcosa in zona corso Lodi a Milano. Onestamente, più lui che io, sta pensando anche di considerare ville singole o a schiera dall’altra parte della città”.

Questa è la trascrizione di una delle più simpatiche conversazioni che ho avuto con una ragazza, che mi ha chiamato alla ricerca di una casa.

E’ facile intuire quanto possa essere difficile trovare, tra le migliaia in vendita, una che possa quadrare con 3 parametri così diversi (bilocale, trilocale, villa dall’altra parte della città), al di là delle considerazioni economiche (un bilocale in quella zona costa sui 250/300.000€, un 100 mq praticamente il doppio, una villa singola nella parte di città che volevano almeno 700.000€).

Dopo averci parlato meglio, confessarono che potevano spendere non più di 200.000€, quindi la scelta si era ristretta. Dopo un confronto ancor più profondo, entrambi preferivano una sola zona della città. In 10 minuti avevamo ridotto la ricerca a poco più di 25 potenziali case al momento. 

E’ importante quindi individuare con attenzione la zona che si vorrebbe, circoscrivendola possibilmente a qualche via che si conosce e si apprezzi.

 

Domandati se vi sono abbastanza servizi (metropolitana, fermata dell’autobus, supermercati, scuole, negozi, …), se c’è abbastanza verde e, in generale, se ti piace davvero quel quartiere.


Solo una volta compreso dove vorresti abitare, potrai procedere con sicurezza al tipo di casa preferita.

 

4- QUALE SAREBBE LA TUA CASA IDEALE?

In quale tipo di casa ti piacerebbe abitare? Quali sono i “must” che dovrebbe avere per poterla considerare accettabile?

Se cerchi un bilocale spazioso, potresti accontentarti anche di 50 mq?

Molti vogliono la cucina separata, altri aperta; c’è chi desidera abitare in piani intermedi, dal 3 al 5 massimo, altri invece solo agli ultimi; alcuni non possono fare a meno di due bagni, altri della doppia esposizione e così via.

Prendi un foglio di carta e scrivi quello che la tua casa deve avere per poterti interessare. Più sarai preciso e con le idee chiare, più sarà facile e senza stress trovare subito la tua casa dei sogni.

 

  • piano
  • esposizione (vista parco, giardino, interno, …)
  • Ristrutturata o da sistemare
  • distribuzione degli spazi interni (piccole camere, grande soggiorno, …)
  • numero dei servizi (uno o due bagni)
  • Metratura generale (non più piccola di “x” mq)
  • Specifici numeri civici
  • e così via

Pensa anche che alcuni dettagli possono modificarsi in una casa preesistente, se hai intenzione di ristrutturarla. Richiedi quindi sempre una planimetria catastale per verificare la possibilità di effettuare qualche opera, meglio ancora se la farai vedere da tecnico del mestiere (architetto, geometra, ...): solo chi lavora nel settore può offrire i consigli più preziosi!

In questo modo restringerai la numerosa cerchia delle case in vendita e sarai pronto a non fartene scappare una quando uscirà, con grande vantaggio rispetto a chi non ha fatto la tua analisi.

Ovvio che sarà necessaria un poco di flessibilità, a meno che si abbiano a disposizione milioni di euro!

 

5- RICERCA E VISITE

Ora che sai con più precisione quello che ti piacerebbe acquistare e conosci il tuo budget, puoi metterti alla ricerca della tua casa ideale.

Sono validi strumenti i portali immobiliari (i famosi sono: immobiliare.it, idealista.it, casa.it) che offrono la possibilità ad agenzie immobiliari e privati di caricare un annuncio con foto, video, descrizioni, planimetria e ogni altra utile informazione o supporto per scoprire più da vicino, seppur in modo virtuale, la casa in vendita.

Può capitare che le foto siano fatte o troppo bene o troppo male, con il risultato di deludere le aspettative perché quegli scatti non rappresentavano in modo onesto la realtà: quindi preparati anche a questo.

Un paio di ultimi consigli prima di iniziare:

  • non lasciarti influenzare dall’arredamento della casa che andrai a vedere: alcune case sono così mal arredate che tolgono la voglia di comprarle, nonostante abbiano grandi potenzialità e qualità. Allo stesso tempo altri immobili, di valore discreto, sono sistemati talmente bene da far emozionare e deviare l’attenzione da quello che sono davvero.
  • i prezzi esposti non sono sempre vicini a quelli “finali”: se una casa è esposta in pubblicità a 230.000€, non significa necessariamente che il suo valore sia tale o poco più basso. Potrebbe valerne 210.000€ come 190.000€. Dovrai quindi fare una piccola ricerca di zona ed accertarti dei prezzi medi praticati.

—> sarà molto utile affidarti a un’ottima agenzia immobiliare, che possa guidarti nell’acquisto con preziosi consigli e proporti abitazioni di tuo interesse, evidenziandotene i punti di forza e di debolezza.

Ho sentito di persone che hanno trovato la casa grazie al valido supporto di un professionista del settore, senza il cui aiuto altrimenti si sarebbero imbarcati in grandi difficoltà, anche per le verifiche ed i documenti richiesti prima di formulare una proposta.

Nella mia esperienza di lavoro, ho di frequente aiutato amici e clienti ad acquistare la loro casa dei sogni e devo dire che grazie al mio aiuto hanno risolto molti problemi e individuato prima la loro futura abitazione.

Trovata la casa, potrà esserti utile leggere anche: COMPRARE CON AGENZIA, i DOCUMENTI NECESSARI PER VENDERE o ACQUISTARE CASA, LA PROPOSTA SEMPLICE e LA PROPOSTA CON MUTUO.

Hai compreso tutto ma hai bisogno di un valido supporto per l'acquisto della tua casa? Contattaci e ti aiuteremo in tutto. Chiama lo 02.5278343 o scrivici a info@metaimmobiliare.com

 

Testo di Riccardo Abrivi.

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo volume può essere riprodotta, memorizzata o trasmessa in alcuna forma o con alcun mezzo, elettronico, meccanico, in fotocopia, in disco o in altro modo, compresi cinema, radio, televisione, senza autorizzazione scritta di Meta Immobiliare S.r.l.

 Foto nell'articolo di Jcomp  https://it.freepik.com/foto-gratuito/mani-umane-tenendo-il-modello-della-casa-dei-sogni_5017024.htm


vuoi vendere la tua casa al massimo del valore possibile e in tempi certi?
possiamo aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo, contattaci!

02 5278343    info@metaimmobiliare.com